3 libri per viaggiare

libri per viaggiareAmo leggere, da sempre.

Amo le storie che ti entrano dentro, i personaggi in cui sia facile identificarsi, o semplicemente immedesimarsi, le esperienze introspettive, le trame che ti trasportano altrove. Amo i luoghi, le ambientazioni, mi piace che diano carattere alla vicenda, senza farne semplicemente da sfondo. Libri che fanno viaggiare, che mi portano dove vorrei essere, in luoghi che vorrei visitare o in cui ho voglia di tornare.

Oggi vorrei condividere alcuni libri che ho amato particolarmente, e sarei curiosa di sentire qualche vostro consiglio per le prossime letture.

Shantaram

Praticamente non é un libro, ma un biglietto di sola andata per l’India. Già dalle prime pagine si viene trasportati pienamente nell’atmosfera indiana, tra le strade di Bombay . In India, purtroppo, non ci sono mai stata, ma è da sempre il mio viaggio dei sogni, al momento rimandato a quando i bimbi saranno più grandi  (sbaglio?).

Ispirato alla storia vera dell’autore, racconta di Greg, un passaporto falso, e troppe cose da cui fuggire  (vita privata, giustizia, la propria coscienza), in India scoprirà nuove possibilità che la vita aveva in serbo per lui.

Un libro che fa viaggiare, emozionare, vivere. L’ho letto durante la mia prima gravidanza (quando ancora avevo moooolto tempo) e ad ogni pagina ringraziavo di averlo scelto tra tanti alla libreria della stazione, prima di salire sul treno per le vacanze estive. Cosa mi sarei persa altrimenti. Unica controindicazione: dopo averlo terminato, ho passato un periodo di empasse, in cui non sono più riuscita a leggere altro per un bel po’! (Un po’ come dopo aver visto Titanic da ragazzina!)

1Q84 

Capolavoro di Murakami, siamo a Tokyo nel 1984. Aomane e Tengo. Killer insospettabile, lei. Autore nascosto di un romanzo scomodo, lui. Due lune nel cielo. La crisalide d’aria. Una dimensione parallela nel 1Q84. Un romanzo onirico, indescrivibile, che merita di essere letto. Con il Giappone a fare da sfondo, perché il mio cuore è sempre in Asia.

E’ diviso in tre volumi, i primi due fanno parte dello stesso libro, il terzo è in realtà il secondo libro, tutti consigliati.

I dolci ingredienti del destino

Lettura estiva del mese di agosto, di certo non equiparabile ai due precedenti, non è Il Libro per eccellenza. Ma nella sua semplicità mi è piaciuto molto. Siamo a New York, e gli scorci di Manhattan che offre mi hanno fatto sognare (sono pazza per New York!). I personaggi sono variegati, le storie molteplici e si intrecciano bene.

Ho amato Greenie, la protagonista, che si ritrova, ad un certo punto della sua vita tranquilla, a rivedere le priorità e i suoi ruoli di mamma, moglie e donna. Mi ha dato spunti di riflessione sulla maternità, sulla vita di coppia, sulla famiglia e sulle passioni da coltivare. Lettura leggera e consigliata!

E voi? Quali sono i libri che vi trasportano altrove, o che semplicemente consigliereste di leggere? Ho in mente di creare una rubrica proprio ai consigli di lettura, e sono curiosa di scoprire nuovi titoli e autori!

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...